5 gennaio 2014

Tra i fornelli le ricette della nonna con gli avanzi

In cucina non si butta via niente, proviamo il gusto del recupero, per risparmiare ma anche per ridurre i rifiuti e dare una mano all'ambiente. Un metodo antico, quello che utilizzavano le nostre nonne per riciclare gli avanzi delle feste o del giorno prima (opportunamente conservati), era quello di trasformarli in piatti diversi. Ecco alcuni consigli, le astuzie e le ricette della nonna ... Leggete un po'!



Il Blog di "rimedi della nonna":  Tra i fornelli le ricette della nonna con gli avanzi

A tutti è capitato di aprire il frigo e di trovare qualche piatto avanzato del giorno prima o della festa:  pasta, carne, pesce, pane, purè ecc. e di non sapere che farne, certo, non è eccitante mettere a tavola il piatto del giorno prima, ma in tempo di crisi come cita un famoso proverbio bisogna "fare, di necessità virtù".

Ai tempi delle nostre nonne era normale utilizzare gli avanzi per creare piatti nuovi e golosi oggi purtroppo una gran quantità di cibo, ancora commestibile finisce nella spazzatura. Per frenare lo spreco incontrollato di risorse naturali, ma anche per risparmiare denaro ecco dei piccoli suggerimenti:


1) non cucinare una quantità abbondante di cibo, eviterà che se non consumata sarà riposta in frigo come avanzo;

2) riciclare per ridurre lo spreco di cibo trasformando l'avanzo in una pietanza gustosa

Riciclare è l'arte di arrangiarsi e di trasformare con fantasia gli avanzi, ricordate un po' come facevano le nostre nonne che riutilizzavano questi piatti, inventandosi delle  ricette semplici ma al tempo stesso gustose come: le frittate di pasta,  il pancotto, le polpette, ecc


Ma per ottenere buoni risultati bisogna fare attenzione a:

1) conservare tutti gli avanzi in frigorifero e scartare gli ingredienti maggiormente deperibili (come la maionese, ecc);

2) per impastare e dare nuova vita ai piatti utilizzare uova e latte fresco;

3) la presentazione è importante arricchire i piatti di aromi prezzemolo, ecc o frutta e verdure di stagione;

4) passare il piatto  in forno per un effetto gratinato;

5) infine non esagerare con l'utilizzo di besciamella e panna per legare i piatti, appesantirebbe  il risultato.

Vi sembrerà strano eppure con questi piccoli trucchetti riusciremo a trasformare l'avanzo, delle feste, con un pizzico di fantasia e l'aggiunta di qualche ingrediente, in un  piatto eccezionale da leccarsi i baffi e a risparmiare, non ci credete, scoprite le nostre ricette... 

Gustose ricette con avanzi di uova sode carne e pesce 
Come riciclare avanzi di purè,verdure e polenta: le ricette del risparmio
Cucinare gli avanzi di pane, riso e pasta in ricette originali
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...