30 aprile 2015

Rimedio per le fughe annerite.

Con il trascorrere degli anni, le fughe delle piastrelle dei pavimenti si anneriscono a causa dello sporco che si insidia in esse, anche se li laviamo tutti i giorni. Ecco qualche suggerimento per renderle di nuovo bianche...




Blog di rimedi della nonna: Rimedio per le fughe dei pavimenti annerite.

I pavimenti, o meglio le fughe della cucina, del bagno e delle altre stanze della casa, con il trascorrere degli anni, anche se li laviamo tutti i giorni, diventano nere a causa dello sporco, ma anche della muffa, soprattutto quelli in bagno. 

Su di esse, infatti, essendo realizzati di materiale poroso, un semplice deposito di polvere o, peggio, sporco ostinato e muffa riescono a depositarsi con facilità, trovando poi nell’umidità dell’acqua utilizzata per la pulizia quotidiana un buon alleato per fare presa.

Per un trattamento efficace di pulizia delle giunzioni o delle fughe annerite occorre  una buona dose di olio di gomito (strofinare energicamente con l'aiuto di una spugna o di uno straccio oppure, nei casi più estremi, con uno spazzolino da denti) e prodotti  ideali per creare miscele fai da te, efficaci, come: il bicarbonato, l'acqua ossigenata, la fecola di patate e il sapone. 

Ecco qualche suggerimento

Acqua ossigenata e fecola di patate

Mescolare un bicchiere di acqua ossigenata (130 volumi)  con 3 cucchiai di fecola di patate, fino ad ottenere una pappetta densa. Stendete il preparato sulle fughe annerite, lasciare in posa e dopo un'ora risciacquare con energia, utilizzando una spugnetta.

Fate la massima attenzione e proteggete le mani e la pelle

Bicarbonato di sodio


Prepariamo una crema pulente con 50 gr di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaino di sapone liquido o detersivo per i piatti e poca acqua tiepida,  mescolando bene gli ingredienti. Applicare la crema sulle fughe delle piastrelle,  lasciate agire a lungo anche per tutta la notte, poi spazzolate con cura e risciacquate.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...