6 giugno 2014

Rimedi e Alimenti che favoriscono l'abbronzatura

Finalmente è arrivato il caldo e l'estate e con loro la voglia di spogliarci, di andare al mare, di crogiolarci al sole e di abbronzarci. In questo post  troverete qualche consiglio e trucco per avere un' abbronzatura perfetta, partendo dal cibo. Parleremo infatti di quegli alimenti che non solo favoriscono l'abbronzatura ma sono molto importanti nella nostra dieta prima e durante l'esposizione al sole.



Il Blog di "rimedi della nonna": Gli alimenti che favoriscono l'abbronzatura 

Per avere un’abbronzatura uniforme e duratura, molti sono convinti che basta solo spalmarsi di creme e di oli solari per proteggere la pelle dai raggi ultravioletti, invece non è così.  In questo post troverete trucchi e consigli per avere una tintarella perfetta facendo  attenzione anche all' alimentazione.

Dalla nostra dieta infatti, non dovrebbero mancare alimenti ricchi di carotenoidi, di sostanze antiossidanti, di acidi grassi e omega 3, di vitamine E e B,  di zinco, di selenio e di manganese.

Queste sostanze e minerali contenute in molti cibi, non solo  favoriscono l'abbronzatura ma aiutano la pelle ad ottenere un colorito dorato più velocemente e la proteggono dall'esposizione solare.

Tra gli alimenti che non dovrebbero mancare dalle nostre tavole, per essere più abbronzati e per avere un' abbronzatura più duratura troviamo:

la frutta e le verdure rosse, gialle ed arancioni, quindi non solo carote, ma anche pesche, melone, pomodori, peperoni, ciliegie ecc.; questi alimenti  contengono sostanze  appartenenti al gruppo dei carotenoidi come:

1) Il Betacarotene contenuto in tutta la frutta e verdura di colore arancione (carote, albicocche, melone, fiori di calendula, ecc.). il fabbisogno medio giornaliero è di 10 milligrammi;

2) il Licopene una sostanza  di colore rosso, che troviamo soprattutto nella buccia e nella polpa dei pomodori.

e poi uva, mirtilli, fragoline, more ed altri frutti scuri che contengono i Polifenoli per una pelle elastica e idratata. I Polifenoli sono sostanze  antiossidanti che hanno effetto protettivo non solo nei confronti di edemi ed eritemi da sole, ma hanno anche la capacità di ridurre la permeabilità vasale.

Ricordiamo che: fare una dieta orientata verso alimenti che stimolano la formazione di melanina e hanno azione antiossidante,  aiuta a migliorare l'abbronzatura e a proteggere meglio dall'esposizione al sole e dall’invecchiamento precoce la pelle.

Eccovi  un piccolo elenco di questi alimenti:

la vitamina A  e betacarotene la troviamo in vegetali a polpa rossa o gialla, arancione: albicocche, anguria, carote, cavolfiore, ciliegie, fegato, fragole, Indivia, lamponi, lattuga, melone, papaia, patata dolce, peperoni gialli e rossi, pesche, pomodori, spinaci, verza, zucca

la vitamina B ha funzione protettiva la troviamo nel latte, nel  formaggio, nella carne, nelle  uova, nei  legumi, nei  cereali

la vitamina C antiossidante che aiuta la sintesi di collagene la troviamo negli agrumi, nel kiwi, nella papaja, nella frutta e verdura in genere, nel prezzemolo

la vitamine E fa bene alla pelle, la aiuta a ripararsi dagli eventuali danni solari la troviamo nel tuorlo d'uovo, nell'avocado, negli oli in genere  e nei broccoli; 

gli acidi grassi e omega 3 nelle noci, nella soia, nel pesce azzurro, nei ribes, nel salmone, nel latte

Gli alimenti che contengono zinco un  protettivo per ferite e ustioni sono il  fegato, i frutti di mare, la frutta secca, i legumi

Gli alimenti ricchi di zolfo, antiossidante e utile al collagene, sono le  uova, i legumi, il vegetali, il pesce

Per concludere è importante consumare ogni giorno frutta e verdura ricche di queste sostanze prima di andare in vacanza ma soprattutto durante il periodo di esposizione al sole perchè:

-Il betacarotene protegge dalle scottature solari e dai raggi ultravioletti;

-gli alimenti ricchi di vitamine sono in grado di fornire alla pelle la giusta idratazione.

Se invece ci siamo esposti al sole senza filtri possiamo utilizzare dei rimedi naturali a base di erbe che ci permettono di curare eritemi e scottature come:

1) Aloe in forma di gel,  che ha un effetto lenitivo, emolliente, antinfiammatorio, dovuto all’alta quantità di acqua, ma soprattutto di polisaccaridi. Dell’aloe possiamo utilizzare anche la foglia fresca, spalmando la sostanza gelatinosa direttamente sulla pelle.

2) Oppure possiamo utilizzare l'Iperico o erba di san giovanni:  che è un emolliente, un antinfiammatorio e un antidolorifico,  ed è indicato per curare gli eritemi.

Per finire ricordiamo alcune regole importanti:

non esporsi al sole eccessivamente e limitare l’esposizione quando l’indice UV è massimo;
bere almeno due litri di acqua al giorno, permette di non far abbassare la pressione e reintegra i liquidi persi;

eliminare: gli alimenti ricchi di sodio, perche favoriscono la ritenzione idrica,  i condimenti pesanti e l’alcol;

usare con regolarità creme ad alto fattore di protezione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...