28 gennaio 2014

Consigli per curare le piante in casa o sul terrazzo

Tutti amano le piante, chi di noi non nè ha in casa o sul terrazzo almeno una, che sia verde o solo con i fiori,  ricordate però, che per crescere belle, rigogliose e sane le piante  hanno bisogno di attenzioni e di tante cure. Ma come curare le piante? Scopriamolo con questi piccoli trucchi  e rimedi naturali ...



Il Blog di "rimedi della nonna": Consigli per curare le piante in casa sul terrazzo 

Per  riconoscere se le nostre piante sono in salute basta guardare le foglie: se ingialliscono o si raggrinzano vuol dire che la pianta ha qualcosa che non va. Che fare?

Oggi vi propongo qualche piccolo trucco, consiglio o suggerimento per curare le piante con i rimedi naturali in caso troviate: foglie mangiate o opache, margini e punte delle foglie secche, formiche sui fusti, foglie appiccicose, parassiti di vario genere o ragnetto rosso.

Foglie opache

Se le foglie delle vostre piante sono opache, lucidatele con ovatta imbevuta di una soluzione di acqua (1/3) + latte intero (2/3) oppure pulitele con un panno e un po’ di glicerina;

Foglie mangiate

Se trovate le foglie mangiate dagli animaletti mettete vicino ad ogni pianta una ciotola riempita di birra I gasteropodi ne saranno attratti e non sopravviveranno;

Foglie secche

Se le foglie diventano secche vaporizzatele una volta al giorno con acqua possibilmente non calcarea;

Fusti o foglie appiccicose

Se trovate i fusti o le foglie delle vostre piante preferite appiccicose provate a ripulirle con una soluzione al 50 per cento di alcool denaturato e acqua. Ripetendo il trattamento dopo 10 dieci giorni, ma ricordate di non vaporizzare con alcool puro la pianta;

Parassiti di vario genere

Se infilate uno spicchio d’aglio nel terreno terrete lontani dalle vostre piante parassiti di ogni tipo;

Cocciniglia

Alcol 90°: con un batuffolo di cotone imbevuto nell’alcol rimuovete uno a uno tutti i parassiti visibili. Dopodiché, prendete uno spruzzino pieno d’acqua e lavate la pianta.

oppure nebulizzate la pianta con dell’acqua in cui avrete fatto sciogliere del sapone di marsiglia.

Mal bianco,  oidio, nebbia o albugine:

a)  prevenzione: spruzzare sulle piante a scadenza mensile una miscela composta da 1 parte di latte magro e 2 di acqua.

oppure  da un cucchiaio di bicarbonato in un litro d’acqua.  

b) cura: zolfo in polvere


Ticchiolature di macchia nera: 

potete ricorrere ad una miscela fatta di solfato di rame mista a calce idrata, spruzzare sulle foglie più colpite circa una volta al mese.


Fastidiosi moscerini

Preparate una soluzione con 300 g di acqua e qualche goccia di sapone per i piatti, che vaporizzerete sulle foglie, ogni qualvolta vi accorgete della presenza di questi animaletti, spariranno immediatamente;

Ragnetto rosso

Se vi accorgete della presenza del ragnetto rosso sulle vostre piante, lasciate in infusione per una notte nell’acqua una decina di cicche di sigarette. Filtrate e vaporizzate le foglie ed i fusti delle piante con l’acqua alla nicotina;

Leggi anche:
Trucchi e rimedi per le piante di casa 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...