19 febbraio 2015

Stitichezza o stipsi i rimedi naturali

Almeno una volta nella vita tutti noi, abbiamo sperimentato la stitichezza, un disturbo della defecazione consistente nella difficoltà di svuotare in tutto o in parte l'intestino dalle feci. La stitichezza è causata da diversi fattori, alcuni sono ancora sconosciuti, scopriamo come alleviarla con i rimedi naturali e i cibi giusti...

Blog di rimedi della nonna: Stitichezza o stipsi i rimedi naturali

La stitichezza o stipsi è un malfunzionamento dell'intestino,  caratterizzato dalla difficoltà ad evacuare le feci, da defecazione insufficiente, da defecazione infrequente o irregolare, o da sensazione di incompleto svuotamento rettale. In molti casi il problema è fastidioso, ma non grave e spesso, essendo un problema digestivo non viene preso neppure in considerazione, perché il ritmo del metabolismo può variare molto da un individuo all’altro, e in ogni caso, tutti nel corso della nostra vita possiamo essere soggetti alla stitichezza occasionale.

Bisogna ricordare che: se la stitichezza invece è accompagnata da altri sintomi come dolori addominali, perdite di sangue, dimagrimento, febbre e diarrea, è opportuno rivolgersi a un medico.

La stitichezza o la stipsi occasionale spesso è causata da vita sedentaria, dallo stress e dalle cattive abitudini alimentari, da uso di medicinali e dall’età. L’intestino diventa “pigro” e va stimolato a riprendere la sua normale motilità.

Ecco alcuni consigli e rimedi naturali al riguardo

Alimentazione: Consumare i pasti senza fretta e soprattutto a intervalli regolari, evitare di saltare la colazione ma prendersi il tempo necessario per fare una colazione abbondante e in tranquillità:

seguire una dieta ricca di verdure, ortaggi, frutta, cereali e legumi; quest’ultimi, in particolare, sono i maggiori fornitori di fibre: da includere nella nostra dieta almeno due volte a settimana.


consumare più cibi integrali, pane, pasta, biscotti, o cerali integrali come frumento e farro in chicchi, pane fatto con farina di farro o kamut, ecc., in quanto il loro contenuto di fibre è notevolmente maggiore;

consumare regolarmente fermenti lattici, contenuti nello yogurt  o nei latti fermentati probiotici i quali, se assunti quotidianamente, possono aiutare ripristinare la flora batterica intestinale e a combattere la stipsi;

bere almeno 1,5 l di acqua al giorno.

a tavola masticare bene e lentamente per facilitare la digestione;

evitare le fritture, le pastelle, gli stufati, prediligere invece la cottura al vapore, al cartoccio, alla piastra…;

mangiare la frutta, se possibile, con la buccia, perchè il maggior contenuto di fibre si trova proprio nella pelle, soprattutto uva bianca, mele, pere e prugne cotte, kiwi, mango e in generale frutta matura;

Sport: praticare attività fisica ogni giorno: è sufficiente anche una passeggiata di almeno 1 ora oppure praticare un' attività più intense di 30 minuti come nuoto, bicicletta, corsa, ecc.;

Rimedi naturali

bere almeno 1,5 l di acqua al giorno.

Olio di mandorle dolci ad uso alimentare: assumere un cucchiaino di olio di mandorle dolci tutte le mattine a stomaco vuoto. 

I semi di lino sono tra i rimedi naturali più efficaci per risolvere il problema della stitichezza.
Mettere 2 cucchiai di semi di lino in una tazza di acqua calda e lasciare riposare il composto per 12 ore.  Assumerlo prima di addormentarsi aggiustando il sapore con miele o limone
  
Bere a digiuno un infuso di malva diluito in un bicchiere di acqua tiepida.

Prugne mangiare al mattino alcune prugne, lasciate in un bicchiere d’acqua la notte prima

Kiwi mangiarne un paio a stomaco vuoto la mattina

Succo di aloe vera

Semi di psillio grazie all'azione delle mucillagini, sono in grado di aumentare il volume all'interno dell'intestino senza creare gonfiori o fermentazioni. La quantità consigliata generalmente è di 5 grammi da accompagnare con 150-200 ml d'acqua.

Leggi anche 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...