30 settembre 2014

Pannelli fotovoltaici, per un risparmio energetico ed economico.

I pannelli solari o fotovoltaici consentono di trasformare l’energia del sole in energia elettrica ed  è sicuramente il miglior modo per risparmiare per sempre in tutta sicurezza e in maniera garantita.

Blog di rimedi della nonna: Pannelli fotovoltaici, per un risparmio energetico ed economico.
In questo post, vi parlerò dei moduli fotovoltaici, chiamati anche pannelli fotovoltaici, un particolare tipo di pannello solare che ha la capacità di generare corrente elettrica quando viene esposto alla luce del Sole ( attraverso il sole infatti, è possibile reperire fino al 100% del fabbisogno elettrico di una famiglia).
"Un modulo fotovoltaico è un dispositivo in grado di convertire l'energia solare direttamente in energia elettrica mediante effetto fotovoltaico ed è impiegato come generatore di corrente in un impianto fotovoltaico. Può essere meccanicamente pre-assemblato a formare un pannello fotovoltaico, pratica caduta in disuso con il progressivo aumento delle dimensioni dei moduli, che ne hanno quindi incorporato le finalità. Può essere esteticamente simile al pannello solare termico, ma ha scopo e funzionamento molto differenti."
Da Wikipedia l'enciclopedia libera 
In caso di ristrutturazioni o costruzione di case, uffici o magazzini l’installazione di questi pannelli fotovoltaici è un investimento che negli anni successivi, vi permetterà di abbassare notevolmente i costi energetici, di utilizzare incentivi e agevolazioni (nelle regioni in cui vengono erogati), ma soprattutto di dare una mano all'ambiente. I pannelli fotovoltaici non inquinano perchè non producono  emissioni di nessun tipo e non emettono gas durante il funzionamento, aventi effetto serra. 
L'impianto fotovoltaico può avere una "taglia" superiore a quella strettamente necessaria per supplire al fabbisogno del singolo utente dell'impianto e l'eventuale surplus può essere ceduto all'ENEL. Per scegliere quale tipo di impianto da utilizzare per le proprie esigenze occorre soprattutto valutare le potenzialità solari del luogo in cui si vive, in generale ve ne sono di due tipi:
Impianto a moduli fotovoltaici per utenze isolate indicato in caso di assenza di collegamento alla rete elettrica e utilizzato laddove il gestore non arriva con le proprie linee, in particolare per località molto isolate. (ad esempio in montagna, camper, baite isolate,  in aree agricole non servite dalla rete, ecc.). Questo tipo di impianto  produce energia, che viene utilizzata per caricare delle batterie (in genere sono da 12-24 Volt ) tale energia sarà, poi, utilizzata nel momento di utilità. 
Impianto a moduli fotovoltaici con connessione alla rete elettrica Enel in bassa tensione in cui l'energia elettrica prodotta viene immessa, una volta convertita in tensione corrente alternata a 230 Volt nella rete Enel, per essere usata da qualsiasi altro utente. 
Chi ha installato o installerà pannelli fotovoltaici sul proprio edificio, in futuro potrà godere, di una duplice fonte di risparmio non solo energetico ma anche  economico.

Leggi anche
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...