4 giugno 2014

Gli esercizi per dimagrire e mantenersi in forma da fare a casa

Abbiamo già visto nel precedente post, di quanto è importante il Fitness e dei vantaggi psicofisici che apporta all'organismo, tra questi: dimagrire o stare forma, aumento e miglioramento della resistenza e della forza muscolare, ecc Tra i principi fondamentali nel fitness troviamo lo sport e il movimento, non sempre però si ha la possibilità di andare in palestra o di correre all'aria aperta, perchè non allenarsi allora tra le mura di casa, con qualche semplice esercizio... Siete curiosi? 



Il Blog di "rimedi della nonna": Gli esercizi per dimagrire e mantenersi in forma da fare a casa

Una regolare attività fisica porta molti vantaggi all'organismo in termini di salute e prevenzione delle malattie, non sempre ci è possibile però, andare in palestra, in piscina, a ballare ecc, a causa degli impegni di lavoro, della casa,  della famiglia, perchè, allora non praticare un po' di movimento a casa e tenersi in forma? 

Non avrete bisogno di attrezzi specifici o di una preparazione atletica ottimale, per ottenere ottimi risultati, basta avere costanza, eseguire un’attività fisica moderata e adatta alle condizioni fisiche dell’individuo ed una dieta equilibrata. 

Quindi, non avete scuse,  al bando la pigrizia, ed eseguiamo questi semplici e facili esercizi per dimagrire e mantenersi in forma, da praticare a casa consigliateci dall'esperto, l'unica cosa importante è che eseguiate correttamente i movimenti

Iniziano prima con la fase di riscaldamento in modo da portare i battiti del cuore ad aumentare per avere un condizionamento cardio-respiratorio e muscolare:

1) corsa sul posto dai 3 a  5 minuti, portando, una per volta, le ginocchia in alto verso il petto; 

2) salto con la corda,  3 serie da 1 minuto 


Addominali Bassi

Per dimagrire la pancia-ventre piatto

-Posizionati seduta a “V” con le gambe distese in avanti a qualche centimetro da terra, e le mani bene appoggiate a terra.
.Da questa posizione effettua dei piegamenti verso l’alto avvicinando le ginocchia al petto, mantenendo l’equilibrio; 3 serie da 8-10 ripetizioni con 1 minuto di riposo tra le serie.

Squat

Per tonificare la muscolatura delle cosce e della parte inferiore della gamba. 

-Partite dalla posizione eretta con i piedi a larghezza spalle, più saranno distanti e maggiore sarà la superficie di appoggio e la stabilità. Non teneteli paralleli, ma con le punte rivolte leggermente verso l’esterno.

-Piegare le ginocchia a 90 gradi, assicurandovi che quest’ultime non sporgano mai oltre i piedi. Tenere la schiena dritta, identico discorso per le braccia, distese di fronte a Voi

-Scendere più in basso possibile (ricordando di non far sporgere le ginocchia oltre i piedi) e  tenere la posizione per almeno 15 secondi. Risalire e ripetere almeno 20 volte.

Affondi frontali

Per tonificare la parte bassa e quella esterna dei glutei.

-In posizione eretta, gambe divaricate larghezza bacino, fare un passo avanti, affondare, piegando contemporaneamente le gambe, espirare e risalire riportandosi alla posizione di partenza. 

-Ripetere il movimento con l’altra gamba. Eseguire 4 serie da 10-12 ripetizioni.

Push.up o Piegamenti sulle braccia

Per tonificare tutta la parte superiore del corpo: pettorali, tricipiti gran parte dei muscoli della spalla.

-Con le ginocchia appoggiarsi sul pavimento, meglio su un tappetino, poggiare le mani a terra e divaricarle più della larghezza delle spalle, le gambe, tenendo contratti addome e muscoli lombari per evitare di inarcare la schiena, mantenere in linea la testa, il collo, il busto e glutei ed effettuare un piegamento delle braccia quasi a far toccare il petto a terra poi  ritornare in posizione di partenza. 
Eseguire 4 serie da 10-12 ripetizioni.

Affondi camminati

Rinforzare le gambe.

-In piedi con le braccia lungo i fianchi e i piedi alla larghezza delle spalle, fai un affondo in avanti con il piede sinistro e piega il ginocchio destro.  Entrambe le ginocchia dovranno essere piegate a 90 gradi e il ginocchio sinistro non dovrebbe mai superare il piede. 

-Proseguire la camminata invertendo i piedi: fai un affondo in avanti con il piede destro e piega il ginocchio sinistro, almeno 15 ripetizioni.

Dopo l'allenamento gli esercizi devono essere "rilassanti", cioè vi devono aiutare a distendere i muscoli e a recuperare dallo sforzo, rallentando il battito cardiaco e la respirazione, quindi facciamo un po' di  stretching almeno 10-15 minuti, ma di questo parleremo nel prossimo post
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...