31 agosto 2014

Come dimagrire dopo le vacanze

"Oh Dio, se non puoi farmi dimagrire, fai almeno che i miei amici ingrassino. Erma Bombeck". Meravigliosa questa frase, non trovate? Credo che, almeno una volta nella vita, magari dopo le feste pasquali o natalizie o dopo un periodo di vacanza, è un pensiero che ci ha sfiorato, guardando la bilancia che segna qualche chiletto in più del solito. Si sa, nel periodo delle ferie o durante le feste in generale, ci si abbandona a degli eccessi alimentari, che mettono a rischio il nostro peso forma, che fare allora per dimagrire e non far ingrassare i nostri amici? Ecco dei piccoli consigli...



Il Blog di "rimedi della nonna": Dimagrire o perdere peso dopo le vacanze o le feste
Purtroppo ogni anno in vacanza o durante le feste si tende ad esagerare con il cibo, l'alimentazione più ricca di grassi e zuccheri (quindi più calorica), aggiunge facilmente uno o due chili supplementari a quelli che si accumulano di media durante l'inverno, i vestiti tirano un po' dappertutto e ci si sente un po' gonfi e goffi,  ma, si può correre facilmente ai ripari per riuscire a smaltire i kg in eccesso, con:
le diete; 
le tisane a base di erbe; 
un po' di movimento:
ma soprattutto, un po' di buona volontà, impegno costante e qualche piccolo accorgimento 
La cosa importante è iniziare da subito e non cedere alla tentazione di rimandare ulteriormente il momento di inizio della dieta e di certo non è necessario patire la fame, o alimentarci solo con pane ed acqua, anche perchè è risaputo  il digiuno è dannoso per la salute. 

La mossa vincente per dimagrire e perdere peso è mangiare di tutto, in modo vario ed equilibrato ma, con moderazione questo ci permetterà di  raggiungere e, successivamente, mantenere il peso forma, come? 

A tavola seguiamo queste regole:
1) Controllare la quantità dei cibi che introduciamo nel nostro corpo: ridurre, ma non  eliminare, le razioni di pane, di pasta e di dolci; evitare alcool e bibite gassate;
2) Rafforzare l'autocontrollo nel mangiare e resistere ai morsi della fame, ricorrendo anche ad uno  ''spezzafame'' come ad esempio un frutto

3) Mangiare più lentamente e masticare i bocconi più a lungo.


4) Alzarsi da tavola appena finito di mangiare.
5) Frutta, verdura e pesce sono,  i cibi da preferire, sono quelli che garantiscono un adeguato apporto di vitamine ed un minor apporto di grassi;
6) Bere molta acqua, almeno 1 litro e mezzo;

Cambiamo il nostro stile di vita:
1) Fare delle lunghe passeggiate per bruciare prima i grassi di deposito o fare esercizio fisico sia per aumentare il dispendio energetico, sia per favorire la tonificazione e l'aumento della muscolatura;
2) Cercare di stimolare la peristalsi intestinale aumentando il consumo giornaliero di frutta e verdura fresca;
3) Consumare più tisane bruciagrassi e tisane per depurare l’organismo;

4) Dormire 8 ore per notte

Qui di seguito "un esempio di  dieta", che mi è stata consigliata dal nutrizionista, per mettere in pratica queste piccole, ma fondamentali regole, per perdere i chili di troppo:
Colazione
- latte scremato e caffè oppure uno yogurt
- 30g. di cornflakes
- oppure 30g. di pane
- oppure 2 o 3 fette biscottate
- oppure 4 biscotti secchi
Spuntino
- 1 frutto a scelta o uno yogurt o un bicchiere di latte o una tisana zuccherata con un po' di miele
Pranzo
- 60 gr di pasta o riso (c.a 1/2 porzione)
- oppure a scelta 50 g di mozzarella, o di ricotta, 60g. di stracchino
- oppure carne magra a scelta fra pollo, tacchino e coniglio 80 g
- oppure 60g. di prosciutto crudo o di bresaola o di prosciutto cotto
- oppure pesce lesso o arrosto 100 g
- una porzione di verdura meglio se cruda  100 g
- 40g. di pane
Merenda
- un frutto oppure uno yogurt o bicchiere di latte o una tisana zuccherata con un po' di miele
Cena
- un secondo di pesce o carne
- un piatto di verdura
- 30g. di pane
Condimenti
- olio: 4 cucchiaini
- sale: poco, meglio aceto, limone o aromi
Bevande
- da 1 a 2lt. di acqua
2 volte la settimana 35 gr di dolce, di cioccolato o di torta.

E per finire:
Il controllo del cibo, è importante ma è  giusto che sia accompagnato anche da un po’ di movimento. La regola  è  non esagerare, quindi preferire uno sport  non intenso ma fatto regolarmente, ogni giorno come: l’andare al lavoro a piedi, o fare una passeggiata tutti i giorni di 20 minuti, preferire le scale all’ascensore, ecc ;
oppure fare palestra,  il movimento è uno dei modi migliori per bruciare calorie e per mantenere il tono muscolare.
Per dimagrire in fretta, (la corretta perdita di peso, secondo gli esperti dovrebbe essere di circa tre chili al mese) aggiungere alla dieta e allo sport, dei validi alleati, i rimedi naturali, erbe o piante medicinali, che aiutano a depurarsi e a disintossicarsi e quindi a sgonfiarsi, assunti sotto forma di tisane

Le tisane sono di vari tipi, a seconda di quali sono le cause che ci fanno ingrassare, potremmo scegliere quindi tra erbe che velocizzano il metabolismo,  erbe che agiscono da sciogli grassi e hanno azione drenante e depurativa, ed infine erbe che combattono la fame nervosa, leggi il post Le erbe per dimagrire e perdere peso

Per perdere i due chili accumulati in vacanza, sono necessarie almeno tre o quattro settimane, ma bisogna porsi l'obiettivo e soprattutto non perdere la motivazione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...